top of page
Copia di sfondo sito.png

Settembre, capelli e cute in equilibrio e salute,segui i consigli di L’aura Parrucchieri a Stradella

Siamo a settembre e al rientro ognuna di noi ha i suoi tempi per tornare alle consuete abitudini, una su tutte però che non va mai trascurata ed è l’attenzione ai nostri capelli e alla cute.

Siamo reduci da settimane di gran caldo, afa, umidità, vento e ore all’aria aperta, bagni frequenti e sudorazione aumentata, raggi solari molto forti, salsedine del mare e cloro delle piscine han fatto il resto.

È probabile che i capelli siano un po’ stressati e che la cute abbia bisogno di normalizzarsi. Al rientro uno dei principali consigli che do è quello di fare un trattamento di ricostruzione, che aiuterà lo stelo a rimpolparsi, riacquistare vitalità ed elasticità.


Ti è capitato questa estate di avvertire prurito sulla cute? Vi spiego qualcosa in più, che spesso non si considera, è cioè che col caldo aumenta la sudorazione.

Ci capita di entrare in auto, che è bollente dopo ore al sole o che all’improvviso succede di sentire caldo e subito sudiamo. Sono tante le situazioni, soprattutto in queste settimane, che gli sbalzi di temperatura ci fanno sudare di più. Cosa succede? In diverse situazioni l’aumento del sudore ci fa alterare il pH del nostro cuoio capelluto. Il sudore è acido ed ecco perché altera il normale pH della nostra cute, soprattutto se lasciato lì per giorni.


È fondamentale rimuoverlo, è consigliabile lavare con shampoo delicato, adatto a lavaggi frequenti, con pH tra il 4,5 e il 5,5, così che si riesca a ristabilirne l’equilibrio. Ecco perché è fondamentale anche guardare l’etichetta di ciò che utilizziamo, possibilmente evitate quelli con sostanze derivate dal petrolio, perché sono sostanze altamente sensibilizzanti, che messe su una cute già abbastanza arrossata aumentano il problema.


Un’altra problematica caratteristica di questo periodo di settembre è - oltre all’inizio del periodo fisiologico di caduta - il problema della “crescita” dei capelli.

Una delle domande più frequenti è “Perché i capelli non mi crescono? È come se si fossero fermati… come mai?”, ecco vi spiego meglio. Ci sono in genere due cause.


I capelli - se sono sottili e deboli, o sono eccessivamente trattati - crescono e arrivano a una certa lunghezza, ma poi ad un certo punto non se ne vede più la crescita semplicemente perché si sono spezzati.

Un altra causa è dovuta al cuoio capelluto: è proprio da lì che i capelli nascono e continuano a vivere e crescere, però quando la cute è eccessivamente intossinata, contratta, irrigidita, ciò comporta una sorta di vasocostrizione, che rallenta l’arrivo del nutrimento al follicolo pilifero.

Quindi il capello cresce, ma in modo più lento, come se fosse “soffocato”. In questo secondo caso è necessario rimuovere le tossine, detergere la cute e mantenerla pulita, leggera, ossigenata, rosea e morbida. Nel primo caso invece è necessario andare a creare dei trattamenti mirati per la ristrutturazione all’interno del capello.


L’Aura



Perché capelli belli nascono da una cute sana!

☎️0385 550663

📲 whatsapp 3921571211


コメント


Iscriviti alla nostra mailing list

Non perdere mai un aggiornamento

Post recenti
bottom of page