top of page
Copia di sfondo sito.png

Capelli belli e cute sana in primavera, segui i consigli di L’aura Parrucchieri a Stradella

La primavera arriva anche sui tuoi capelli. Sai in che modo?


La cute ed i capelli risentono del freddo della stagione appena trascorsa, si risvegliano patologie come dermatiti, prurito, alterazioni cutanee e di conseguenza problematiche di caduta dei capelli, spesso provocate dalla vasocostrizione causata dalle basse temperature invernali.


Oggi in qualità di parrucchiera specializzata nel benessere di cute e capelli, parliamo di caduta dei capelli e quando è il caso di preoccuparsi.


Cosa occorre fare per limitare i danni e favorire la ricrescita.

Un ricambio di capigliatura è considerato fisiologicamente normale quando la caduta di capelli si limita a circa 80-100 capelli al giorno. Durante la vita, i capelli crescono, cadono e ricrescono circa venti volte.


La caduta dei capelli stagionale.

Un aumento dei capelli che cadono, in particolare nelle stagioni della primavera e dell'autunno non deve far pensare a nulla di patologico e quindi destare preoccupazione, fino a che la quantità di capelli in caduta sia proporzionata alla loro densità abituale.


La caduta dei capelli primaverile è tendenzialmente dovuta dal freddo “preso in testa” in inverno. Questo determina una vasocostrizione a livello del cuoio capelluto, quindi un minor afflusso di sangue determina una riduzione del nutrimento dei capelli, indebolendo e danneggiandone i bulbi, determinando l’inizio della caduta dopo circa 40-60 giorni.


Indipendentemente dalla causa della caduta stagionale dei capelli il suo aumento nel periodo primaverile ed autunnale si considera come un fenomeno fisiologico di "ricambio" naturale.


Si può iniziare a pensare di essere di fronte ad un’anomalia nella caduta di capelli quando la loro quantità in fase di caduta è visibilmente maggiore rispetto alla quantità di quelli in fase di crescita.


Spesso capita che questa caduta di capelli anomala sia causata da fattori temporanei che possono essere ambientali, oppure legati a stress e cattiva alimentazione, squilibri ormonali, farmaci, malattie, ecc., ma se ci si rende conto che la perdita va ben oltre un tempo limitato, è bene andare alla ricerca di cause più profonde.


Grazie all'utilizzo di strumenti specifici come la Tricocam ed al nostro servizio L’Aura TRICOCHECK

con domande specifiche si può scoprire la presenza di anomalie del cuoio capelluto (come ad esempio prurito, forfora, seborrea, iperidrosi, dolore, alterazioni del pH cutaneo ecc.), che influenzano la salute e la caduta dei capelli e di conseguenza può essere importante per dare indicazioni su come agire con trattamenti localizzati che riportino in equilibrio la pelle e la caduta ai limiti fisiologici.


È fondamentale agire in tempi brevi per permettere di effettuare la giusta anamnesi ed intervenire con prodotti e trattamenti specifici atti a ristabilire il normale equilibrio del cuoio capelluto, così da permettere di velocizzare la ricrescita dei nuovi capelli e garantirne un adeguato mantenimento.


Perché capelli belli nascono da una cute sana!


A presto!


L’Aura


☎️0385 550663

📲 whatsapp 3921571211




Comentarios


Iscriviti alla nostra mailing list

Non perdere mai un aggiornamento

Post recenti
bottom of page